Home | News 

NOTIZIE TERZIARIO LAVORO

13/06/2011
CONCILIAZIONE TEMPI DI VITA E LAVORO.
Istruzioni Operative del Ministero Il 18 maggio 2011 è stato firmato il Dpcm per le politiche della famiglia, che detta le istruzioni operative per la presentazione, la valutazione e la gestione delle domande di finanziamento relative a progetti finalizzati alla realizzazione di "azioni positive" per la conciliazione tra tempi di lavoro e tempi di cura della famiglia. Le domande di finanziamento devono essere presentate per via telematica attraverso la piattaforma informatica presente sul sito www.conciliazioe.politichefamiglia.it, corredate del piano finanziario e dell'ulteriore documentazione richiesta. I termini per la presentazione sono fissati, per i lavoratori dipendenti, al 13 luglio, per i lavoratori autonomi al 28 ottobre 2011.

CONTRATTO A PROGETTO, NULLITÀ E TRASFORMAZIONE DEL RAPPORTO

Il tribunale di Bergamo, aderendo all'orientamento della giurisprudenza di merito, sostiene che un contratto a progetto in cui manchi l'individuazione di uno specifico progetto o programma deve ritenersi nullo ed essere considerato quale fonte di un rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, salvo che il datore di lavoro dia prova della genuina natura autonoma della collaborazione. Ciò vale anche laddove il progetto sia fittizio, ovvero si identifichi in attività del tutto corrispondenti all'oggetto sociale del datore di lavoro. Il sottostante rapporto di lavoro, quindi, non potrà che essere considerato di natura subordinata, secondo la tipologia negoziale realizzatasi di fatto tra le parti ( Tribunale di Bergamo 7 ottobre 2010 n. 7).
Invia questa pagina ad un amicoInvia questa pagina ad un amico
Esac Formazione Confcommercio Vicenza CGIL VICENZA FISASCAT UIL VICENZA Fondo Est Fondo FON.TE. Fondo FOR.TE Fast - Fondo Assistenza Sanitaria Turismo
Engineered SITEngine by Telemar
- P.IVA 00331890244 - sitemap - informativa sui cookies