Home | I nostri servizi | R.L.S.T. 

R.L.S.T.

RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA TERRITORIALE   (RLST)
PER LA PROVINCIA DI VICENZA

Con l’accordo territoriale applicativo del D.lgs. 81/2008  sottoscritto in data 3 settembre 2012 dalla CONFCOMMERCIO DI VICENZA e dalle Organizzazioni sindacali FILCAMS CGIL , FISASCAT CISL E UILTICS UIL, sono statI delineati gli interventi del sistema della rappresentanza territoriale dei lavoratori per la sicurezza (R.L.S.T.) per le aziende aderenti  alla Confcommercio Imprese per l’Italia della Provincia di Vicenza, che applicano integralmente i CCNL  di settore e gli accordi integrativi territoriali sottoscritti dalle Organizzazioni firmatarie dell’accordo  e che siano aderenti  all’Ente Bilaterale Settore Terziario della Provincia di Vicenza.

Quando ci si avvale del R.L.S.T.

Qualora i lavoratori all’esito della procedura di elezione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (R.L.S.), avvenuta con le modalità stabilite dai CCNL di riferimento, abbiano deciso di non eleggere un rappresentante interno all’azienda, i datori di lavoro e i lavoratori potranno fare riferimento al Rappresentante per la sicurezza territoriale (R.L.S.T.) operante  gratuitamente  nel sistema della Bilateralità del settore terziario della Provincia di Vicenza

Chi è il RLST?
Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale (RLST) di cui all’articolo 47 comma 3 D.lgs.81/08 esercita le competenze del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS) con riferimento a tutte le aziende o unità produttive del territorio o del comparto di competenza nelle quali non sia stato eletto o designato il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.
Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale (RLST)  rappresenta direttamente i lavoratori nei confronti dell’impresa in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Nello svolgimento dell’attività è tenuto  ad operare, considerato anche le dimensioni delle aziende, nello spirito della legge stessa per una gestione non conflittuale della materia  e nell’ambito  esclusivo  della prevenzione dei rischi secondo quanto disposto dall’art. 48 D.lgs. 81/08.
Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza,  è tenuto al rispetto delle esigenze organizzative e produttive dell’azienda ed al rispetto del segreto imprenditoriale  relativamente alle informazioni contenute nel documento di valutazione dei rischi nonché al segreto in ordine ai processi lavorativi di cui viene a conoscenza nell’esercizio delle funzioni.

Per la provincia di Vicenza quali sono i nominativi degli RLST designati?

L’Ente Bilaterale settore Terziario della provincia di Vicenza , ha proceduto alla nomina dei seguenti Rappresentanti dei Lavoratori per la sicurezza territoriale :
1.    GALLO VITTORIO
2.    SITZIA ANDREA
3.    VIVIANI SUSANNA

Le aziende del turismo, del commercio e dei servizi della Provincia di Vicenza come possono fare per  avvalersi del R.L.S.T.?
Le aziende del turismo, del commercio e dei servizi aderenti al sistema di rappresentanza di Confcommercio possono  richiedere di avvalersi del R.L.S.T. inoltrando il modulo di richiesta allegato esclusivamente a mezzo fax, 0444/963400.
A seguito dell’invio del modulo di richiesta, l’Ente Bilaterale invierà specifica comunicazione all’azienda, anche ai fini della prevista sottoscrizione da parte del RLST  del Documento di Valutazione dei Rischi (D.V.R.)
Le aziende  ed i lavoratori, inoltre,  possono richiedere un intervento  consultivo da parte del R.L.S.T. previa specifica richiesta, a cui farà seguito un esame congiunto presso la sede dell’Organismo Paritetico Provinciale (O.P.P.) il  quale formula proposte e pareri, non vincolanti  inerenti la prevenzione degli infortuni e la sicurezza negli ambienti di lavoro nel rispetto dell’applicazione della legge,

Che  cosa può fare ulteriormente  il R.L.S.T.per le aziende?

Le aziende  possono coinvolgere l’R.L.S.T. ai fini delle attività progettuali, previste dalle  procedure di riduzione premi INAIL .

Quanto costa  il R.L.S.T. al datore di lavoro?
Il servizio è GRATUITO per le aziende aderenti all'Ente Bilaterale del settore Terziario della Provincia di Vicenza ed in regola con i versamenti contributivi previsti dai C.C.N.L. Settore Commercio e Turismo e dal Contratto Integrativo Provinciale del Terziario da almeno 18 mesi riferiti a lavoratori con un part-time superiore a 20 ore settimanali.

Per ulteriori informazioni

Contattare la segreteria dell’Ente Bilaterale del Settore Terziario della Provincia di Vicenza al seguente recapito telefonico: 0444/964300.

Invia questa pagina ad un amicoInvia questa pagina ad un amico
Esac Formazione Confcommercio Vicenza CGIL VICENZA FISASCAT UIL VICENZA Fondo Est Fondo FON.TE. Fondo FOR.TE Fast - Fondo Assistenza Sanitaria Turismo
Engineered SITEngine by Telemar
- P.IVA 00331890244 - sitemap - informativa sui cookies