Home | News 

Dall'Ente Bilaterale Settore Terziario nuove opportunita' di corsi finanziati

28/05/2014

Nuove opportunità formative a costo zero, o finanziate al 50%, per i dipendenti delle imprese che operano nei comparti commercio, turismo e servizi. A proporle è l’Ente Bilaterale Settore Terziario, l’organismo paritetico creato da Confcommercio Vicenza e dai sindacati di categoria (Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil).
Sono ben 30 i corsi in partenza rivolti ai dipendenti delle imprese in regola con i versamenti all’Ente, e la particolarità del programma, che prenderà il via a giugno, è l’attenzione ai vari settori in cui si suddivide il Terziario.
In sostanza non è stato stilato un catalogo corsi generico, ma sono stati attentamente studiati i fabbisogni formativi di ogni singolo comparto per arrivare ad una proposta specifica più aderente al mercato in cui operano le singole imprese. Così, per il settore alberghiero, sono otto i corsi proposti: si va, solo per citarne alcuni, da “Massimizzare la redditività nella gestione dell’albergo” a “Il galateo nelle relazioni con l’ospite straniero”, dai corsi di lingue (inglese. spagnolo e russo) a quelli sulla  “Web reputation nel settore turistico”, fino al corso food (in questo caso finanziato al 50%) su “Hotel breakfast: linee moderne e stili internazionali”. Per il mondo dei pubblici esercizi (bar, ristoranti, pizzerie, ecc.) la priorità va all’area linguistica (anche qui con corsi su inglese. spagnolo e russo) e alla cucina, con un corso su “Aperitivi Stuzzicanti” e “Menu stuzzicanti per clienti vegani”. Ma non mancano corsi sulla sala (“Allestimento e mise en place. Come  valorizzare il proprio ambiente”) e per i bar (“Milk art: caffè e cappuccini d’autore” e “Le birre artigianali”). Ad eccezione delle lingue, i cui corsi sono totalmente gratuiti, tutti gli altri corsi sono finanziati al 50%.
Il mondo del commercio può contare, invece, su una proposta formativa differenziata tra Ingrosso e dettaglio. Nel primo caso sono ben 13 i corsi totalmente gratuiti rivolti alle imprese di questo comparto, molti dei quali nell’area amministrazione (ad esempio sui budget, sulla finanza aziendale e sulla contabilità industriale) e nelle lingue. Da segnalare, anche il corso su “Social commerce: dialogare con i clienti in tutto il mondo” e sulla “Contrattualistica internazionale”.
Particolarmente ricco anche il programma per il settore commercio al dettaglio, dove le aziende troveranno numerosi corsi in varie aree di intervento formativo, vale a dire nell’amministrazione (budget, recupero crediti e rapporti con le banche), nella finanza aziendale, nelle lingue e nell’informatica (e-commerce e social commerce, ma anche Google Adwords o il più tradizionale corso su Office).
Date e programmi sul sito www.esacformazione.it.


Invia questa pagina ad un amicoInvia questa pagina ad un amico
Esac Formazione Confcommercio Vicenza CGIL VICENZA FISASCAT UIL VICENZA Fondo Est Fondo FON.TE. Fondo FOR.TE Fast - Fondo Assistenza Sanitaria Turismo
Engineered SITEngine by Telemar
- P.IVA 00331890244 - sitemap - informativa sui cookies