Home | News 

NOTIZIE TERZIARIO LAVORO

02/07/2012

Rappresentanza sindacale
I lavoratori, una volta eletti R.S.U., non sono più legati al sindacato nelle cui liste si sono presentati alle elezioni, ma fondano la loro carica sul voto, universale e segreto, dell’intera collettività dei dipendenti aziendali. Tale fondamento permane anche se il lavoratore si dimette dal sindacato nelle cui liste si è presentato e quale che siano le sue successive decisioni. Non può quindi desumersi che la decisione del lavoratore di aderire ad un altro sindacato implichi la sua decadenza dalla carica e il venir meno dei diritti connessi alla carica stessa. (cass. sez. lav. 7 marzo 2012 n. 3545)

Inps, pagamenti in contanti o assegni
Il Decreto legge 9/02/2012 n. 5 prevede, al fine di eliminare i costi connessi all’utilizzo del denaro contante e degli assegni, il divieto di utilizzare i predetti sistemi per i pagamenti destinati all’INPS, al fine di evitare i costi amministrativi connessi alla riscossione e all’incasso. L’INPS ha quindi precisato che, a partire dal 1 maggio 2012, i pagamenti non canalizzati su specifici sistemi di riscossione potranno aver luogo esclusivamente tramite bonifico bancario o postale della sede, ovvero tramite bollettino postale relativo al conto riscossione varie. (mess. INPS n. 7073 del 24/04/2012)

Lavoro: nullo il termine del contrattoper mancata valutazione dei rischi
L’art. 3 del D.lgs 368/2001 ha introdotto, nella serie di divieti all’apposizione del termine ai contratti di lavoro, la mancata effettuazione della valutazione dei rischi. Risultato di tale violazione è la nullità della clausola di apposizione del termine al contratto di lavoro e la conversione di detto contratto in un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Quanto alle conseguenze della conversione, con riferimento all’indennità prevista a favore del lavoratore, trovano applicazione i commi 5, 6, e 7 dell’art. 32 della legge 183/2010, che prevedono la corresponsione di un’indennità (con valenza sanzionatoria) fra 2,5 e 12 mensilità, per il periodo che va dalla scadenza del contratto fino alla declaratoria di nullità del termine (Cass. Sez. lav. 2 aprile 2012 n. 5241).

Invia questa pagina ad un amicoInvia questa pagina ad un amico
Esac Formazione Confcommercio Vicenza CGIL VICENZA FISASCAT UIL VICENZA Fondo Est Fondo FON.TE. Fondo FOR.TE Fast - Fondo Assistenza Sanitaria Turismo
Engineered SITEngine by Telemar
- P.IVA 00331890244 - sitemap - informativa sui cookies