INTERVENTO INTEGRATIVO ASSEGNO ORDINARIO O CIGS

Modulo 7

Tutte le richieste devono essere compilate on-line, stampate, firmate e inviate o consegnate all'ente bilaterale con allegata la documentazione richiesta.
Avvertenze

INTERVENTO INTEGRATIVO APPLICAZIONE ASSEGNO ORDINARIO (F.I.S.) O CIGS

DOMANDA DA PRESENTARE ENTRO 30 GIORNI DALL'INIZIO PERIODO DI RICHIESTA F.I.S. O CIGS

Nel caso di ricorso dell'azienda all'assegno ordinario (F.I.S.) o alla Cassa integrazione straordinaria, l'Ente Bilaterale riconoscerà al lavoratore, per la durata massima di 13 settimane nell'arco dell'anno, un intervento integrativo pari ad € 1,00 per ogni ora di riduzione/sospensione dell'orario.

Il periodo massimo indennizzabile di 13 settimane nell'arco dell'anno (1 gennaio-31 dicembre), tiene conto anche dei periodi eventualmente indennizzati a seguito applicazione dell'assegno di solidarietà.

DOMANDA

Il lavoratore/lavoratrice interessato invierà la domanda compilabile on line nel sito dell'EBST provincia di Vicenza www.entebilateralevi.it entro 30 giorni dall'inizio del periodo di richiesta F.I.S. o CIGS.

DOCUMENTAZIONE

Per ottenere il rimborso il lavoratore, dopo aver compilato la modulistica on line, deve inviare via e mail: entebilaterale@ascom.vi.it la seguente documentazione:

  • Copia domanda effettuata on line;
L'azienda dovrà integrare la domanda inviando all'Ente Bilaterale la seguente documentazione:
  • Invio copia dei L.U.L mensili dei lavoratori interessati all'assegno ordinario (F.I.S.) o GIGS.
  • Dichiarazione di regolarità contributiva all'Ente e dell'integrale applicazione delle parti economiche, normative e obbligatorie del C.C.N.L., del C.I.P. (Contratto Integrativo Provinciale) e del C.I.A. (Contratto Integrativo Aziendale ) ove esistente.

REQUISITI

Le prestazioni/sussidi saranno riconosciute a favore dei lavoratori/lavoratrici e delle aziende in regola con i versamenti contributivi all'Ente e agli istituti previsti con l'integrale applicazione delle parti economiche, normative e obbligatorie del C.C.N.L., del C.I.P (Contratto Integrativo Provinciale) e del C.I.A. (Contratto Integrativo Aziendale ) ove esistente.
La regolarità contributiva deve essere di almeno 3 anni all'atto della richiesta o da almeno 18 mesi se di nuova costituzione.

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA RICHIESTA

La domanda deve essere inoltrata entro 30 giorni dall'inizio dell'Assegno ordinario FIS o CIGS.

Per i lavoratori/lavoratrici con contratto a tempo parziale, svolto nella misura non inferiore ai limiti contrattuali, i rimborsi dei sussidi richiesti verranno proporzionati alla percentuale del part-time.

L'Ente, si riserva di sospendere, modificare o annullare l'erogazione di tutti o parte dei sussidi suindicati, in relazione alle proprie disponibilità economiche e finanziarie, relativamente ai capitoli di spesa che saranno periodicamente monitorati e valutati.

INTERVENTO INTEGRATIVO ASSEGNO ORDINARIO O CIGS

Il sottoscritto

Dati lavoratori











Dati ditta







Turismo Commercio



CHIEDE

L'erogazione nel caso di ricorso dell'azienda al F.I.S. o alla Cassa integrazione straordinaria, di un intervento integrativo pari ad € 1,00 per ogni ora di riduzione dell'orario nel caso di sospensione a zero ore. L'azienda dovrà comunicare mensilmente i nominativi dei lavoratori sospesi a zero ore e inviare copia del Libro Unico del Lavoro (LUL) all'Ente Bilaterale. Il periodo massimo indennizzabile di 180 giornate nell'arco dell'anno (1 gennaio-31 dicembre), tiene conto anche dei periodi eventualmente indennizzati per: indennità per sospensioni art. 3 comma 17 legge 92/2012 o per le giornate indennizzate contratti di solidarietà.

Per l'accredito del contributo spettante si forniscono le seguenti coordinate bancarie:





Note sulla privacy

Informativa e consenso sulla Privacy

Il sottoscritto autorizza l'Ente Bilaterale Settore Terziario della Provincia di Vicenza (titolare del trattamento e soggetto al quale potrà far valere i diritti di cui agli art. 7 e seguenti del D.Lgs. 196/2003) al trattamento cartaceo ed informatico dei propri dati personali e sensibili (in quanto informativi in relazione allo stato di salute). Il trattamento avverrà per finalità e nei limiti correlati alla richiesta di rimborso in oggetto. I dati richiesti con la scheda, necessari ed indispensabili per la valutazione dei requisiti di accesso al diritto al rimborso, saranno comunicati, per le deliberazioni del caso, alle associazioni sindacali partecipanti alla commissione paritetica (sotto evidenziate) e non saranno oggetto di diffusione.

CONSENSO AI SENSI DEL D.Lgs. n. 196/03*: SI NO

Scrivi il testo dell'immagine:
Invia questa pagina ad un amicoInvia questa pagina ad un amico
Esac Formazione Confcommercio Vicenza CGIL VICENZA FISASCAT UIL VICENZA Fondo Est Fondo FON.TE. Fondo FOR.TE Fast - Fondo Assistenza Sanitaria Turismo
Engineered SITEngine by Telemar
- P.IVA 00331890244 - sitemap - informativa sui cookies